venerdì 27 gennaio 2017

Recensione "Unforgiven", Lauren Kate

Titolo: Unforgiven (Fallen #5)
Autore: Lauren Kate
Genere: Young Adult Paranormal
Editore: Rizzoli
Prezzo eBook: 6,99
Prezzo cartaceo: 18,00
Link d'acquisto QUI












Serie Fallen
1. Fallen
2. Torment
3.Passion
3.5 Fallen in love
4. Rapture
4.5 Angels in the dark
5. Unforgiven
 
 
 
Trama
 

Sono trascorsi secoli da quando l'angelo caduto Cam ha detto addio a Lilith, strappandole il cuore, ma ancora non riesce a dimenticarla. Invidioso dell'amore perfetto di Daniel e Lucinda, decide di ritrovarla, ovunque sia. Così stringe un patto con Lucifero: ha quindici giorni per riconquistare l'unica ragazza che abbia mai amato davvero. Se ci riuscirà, potranno vivere insieme, liberi; ma se non dovesse farcela, Cam rimarrà nell'Inferno per sempre, dove lo aspetta un posto speciale. È cominciato il conto alla rovescia: il più oscuro e ambivalente tra gli angeli ci apre finalmente il suo cuore tormentato, mentre lotta contro il tempo.

 


Recensione


 


Buongiorno a tutti lettori; come state? Io sono distrutta in questo momento, avendo appena terminato un libro fantastico. Sto parlando di Unforgiven, quinto libro della saga Fallen; con Unforgiven, bisogna lasciare da parte Daniel e Lucinda (i protagonisti della serie Fallen, in cui compare anche il PROTAGONISTA di Unforgiven, Cameron Briel) e concentrarci appunto sul nostro Cam.
Se nella saga degli angeli caduti l’abbiamo visto cupo, strano (malvagio sarebbe troppo), apparentemente non interessato all’amore, ma che in realtà è GELOSO del lieto fine di Daniel, sì, GELOSO perché lui il LIETO FINE NON L’HA MAI AVUTO, e beh, posso assicurarvi che quel Cam è morto, perché quello di Unforgiven è un Cam innamorato perso di Lilith, la donna che un tempo aveva amato e perso per non essere riuscito a dirle di essere un angelo caduto; è un Cam disposto a TUTTO pur di riavere Lilith accanto a sé; un Cam che ci ha letteralmente aperto il suo cuore, spiegandoci che la sua cupezza era solo gelosia nei confronti non di Daniel e Luce, ma del loro amore; un amore che tra alti e bassi (che in realtà sono scherzetti del cavolo dettati da Lucifero) rischia di essere perso, ma poi ritrovato.


Devo dire che questo Cameron Briel mi ha sorpresa; mi ha fatto ridere, piangere, arrabbiare tanto; ma mi ha anche spezzato il cuore, per poi ricucirmelo, con i suoi modi dolci, da cui si capisce PERFETTAMENTE, che lui a Lilith NON HA MAI RINUNCIATO, nonostante tutto quel che Lucifero gli ha fatto passare.


Vi assicuro che, se prima non lo sopportavate, almeno all’inizio, per poi cominciare a starvi simpatico, questa volta, con il suo mondo, il suo cuore completamente a vostra disposizione, ottimo modo per capirlo FINO IN FONDO, vi INNAMORERETE DI LUI PAZZAMENTE, come è successo a me.


Adorerete Bruce, il fratello di Lilith, che casualmente (o forse tanto casualmente no, visto che è un bambino), capisce al volo cosa prova Cam per Lilith e che sua sorella lo ricambia.


Vi lascio con un dialogo che mi ha colpito parecchio tra Cam e Bruce:

“Ehy Cam” lo chiamò il ragazzino quando aveva ormai varcato la soglia.

“Sì?”

“Non dirle che te l’ho detto” bisbigliò Bruce, “ma dovresti dire a Lilith che la ami”

“Ah sì?” disse Cam “E perché?”

“Perché”, rispose Bruce “credo che anche lei ti ami”.



E Cam lo farà, seguirà il consiglio di Bruce, facendo aprire gli occhi a Lilith, facendole capire che LUI a LEI CI TIENE SUL SERIO, CHE LA AMA COME NON HA MAI AMATO NESSUN ALTRO IN VITA SUA; e questo lo porterà a cambiare.
Non dico altro per non rovinarvi tutto.
Ma se avete letto e amato la saga Fallen, beh, sta volta vi scioglierete!
 
 
 
La mia valutazione
5


 


Alla prossima
 
Luce <3
 
 
ricordatevi di iscrivervi come LETTORI FISSI al blog per non perdere nessuna recensione!

 
 

Nessun commento:

Posta un commento